Logo CIAC Onlus
News(current)

Stop alle armi nucleari e sì al prendersi cura degli altri. La Casa della pace a Ghedi e alla marcia Perugia-Assisi

“Due momenti importanti per ribadire che l’Italia ripudia la guerra, come stabilito dalla Costituzione”. La Casa della Pace di Parma ha deciso di attivarsi per partecipare direttamente a due manifestazioni nazionali: la prima si terrà il 26 settembre a Ghedi, sede di una base militare, la seconda sarà la Marcia della Pace Perugia-Assisi

Comunicati stampa

“Due momenti importanti per ribadire che l’Italia ripudia la guerra, come stabilito dalla Costituzione”. La Casa della Pace di Parma ha deciso di attivarsi per partecipare direttamente a due manifestazioni nazionali: la prima si terrà il 26 settembre a Ghedi, sede di una base militare, la seconda sarà la Marcia della Pace Perugia-Assisi che si terrà il 10 ottobre prossimo. In entrambi i casi diversi rappresentanti delle associazioni riunite nel coordinamento parteciperanno personalmente, nel caso della Perugia-Assisi con una corriera che è già al completo.

“ITALIA RIPENSACI!” - La Casa della Pace di Parma ha aderito convintamente alla campagna " Italia, ripensaci" promossa dalla Rete italiana per il disarmo e da Senzatomica in occasione del voto all'Assemblea Generale dell'ONU per chiedere agli Stati di adottare uno strumento giuridico vincolante che preveda la messa al bando e lo smantellamento delle armi nucleari (e l'Italia votò contro).

Per questo il 26 settembre, Giornata Internazionale per l'eliminazione totale delle armi nucleari, saremo a Ghedi, una cittadina in provincia di Brescia che è sede di una base Nato, dove è confermata la presenza di testate nucleari ( ce ne sono circa 30 ad Aviano e altrettante a Ghedi). Ci ritroveremo tutte e tutti alle 10 del 26 settembre davanti alla base militare di Ghedi, vestiti di bianco e con i nostri cartelli e bandiere.

MARCIA DELLA PACE – La casa della Pace di Parma si è immediatamente attivata dando il proprio contributo per l’organizzazione della Marcia della Pace Perugia - Assisi che si svolgerà il 10 ottobre prossimo. Gli esponenti delle diverse associazioni riunite hanno deciso di affittare una corriera che in pochi giorni ha già esaurito i posti a disposizione. Saranno oltre 50, quindi, le persone che si muoveranno da Parma per partecipare alla marcia che quest’anno sarà dedicata a Gino Strada e avrà come motto significativo la frase di don Lorenzo Milani " I Care", "Io ci tengo, mi prendo cura”.

Nonostante siano già ultimati i posti per il viaggio, sarà comunque possibile partecipare raggiungendo Perugia con mezzi propri e poi unendosi al gruppo. Per chi vuole può chiedere altre informazioni contattando la Casa della Pace di Parma scrivendo a casadellapaceparma@gmail.com.

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle nostre attività, per sostenerci e diffonderle

Vuoi diventare tutor?

Vuoi diventare tutor?

Sei un singolo cittadino o una famiglia? Fai parte di un’associazione, una parrocchia, un circolo e vuoi dare un supporto concreto ai rifugiati? Puoi diventare tutor per l'integrazione, stringendo una relazione relazione con una persona rifugiata che abita nel tuo territorio. Questo percorso aprirà delle porte sui mondi di entrambi: la persona rifugiata troverà nuovi amici e un sostegno pratico ed emotivo, mentre il tutor avrà l’opportunità di vedere da vicino realtà spesso conosciute solo attraverso i toni allarmistici dei media e della politica.

Sei un rifugiato?

Sei un rifugiato?

Sei un rifugiato o una rifugiata e hai bisogno di un sostegno nel tuo percorso di inclusione sociale in Italia? Puoi iscriverti per entrare in contatto con un volontario/volontaria o un'associazione che allargherà le tue reti sociale e le tue conoscenze nel territorio in cui vivi. Potrai trovare aiuto nell'affrontare piccole e grandi sfide quotidiane, supporto emotivo, occasioni per parlare italiano al di fuori della formalità dei corsi e per scoprire la città insieme a nuovi amici.

diventa volontario

diventa volontario

Ci sono tanti modi per avvicinarsi a CIAC e diventare volontari attivi. In base alle proprie competenze e al tempo che si desidera mettere a disposizione, concorderemo un percorso di avvicinamento all’associazione e di affiancamento agli operatori, così da individuare insieme il modo migliore per valorizzare la vostra disponibilità.

Sostienici


DONA ORA!
Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Ulteriori informazioni
design komunica.it | cms korallo.it