Il CIAC, Centro immigrazione asilo e cooperazione onlus, nasce a Parma nella seconda metà del 2000 a conclusione del progetto Immigrazione asilo e cittadinanza e si costituisce formalmente nel gennaio 2001.

Oggi il CIAC è:

– un archivio giuridico, quindi un centro di studio aperto;

– un centro di competenze di supporto agli immigrati e alle associazioni di solidarietà, con una rete di sportelli su tutto il territorio provinciale;

– un luogo di elaborazione e sperimentazione di pratiche innovative nell’ambito dell’accoglienza, della presa in carico e della tutela di migranti e rifugiati, in una stretta sinergia con altri soggetti pubblici e del privato sociale che operano sul territorio;

– un luogo di accesso per gli stranieri al diritto, ovvero un luogo di conoscenza, ove è possibile vedere stranieri e giuristi che insieme studiano la materia, ove gli stranieri possono in prima persona usare la legge a tutela della loro condizione;

– un luogo di auto-aiuto;

– un luogo di orientamento ai servizi del territorio;

– un luogo d’incontro per gli stranieri: di riunione delle comunità (cinque comunità di immigrati hanno anche sede presso CIAC), di possibilità di espressione culturale, ove (centro multimediale) è possibile leggere libri o vedere videofilmati nelle lingue originali.

Il CIAC è in stretto rapporto con ICS (Consorzio Italiano di Solidarietà) e ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione), cui aderisce formalmente. È anche tra i fondatori di Europasilo. Rete nazionale per il diritto d’asilo, un coordinamento nato nel 2013 che raccoglie realtà impegnate nell’ambito dell’asilo e dell’accoglienza in tutto il territorio italiano.

CIAC aderisce alla rete regionale contro le discriminazioni e gestisce il nodo di coordinamento territoriale della Provincia di Parma, presso gli uffici di via Bandini.

Scarica qui lo statuto.