Come integrare i rifugiati?

Un servizio della giornalista Valerie Dupont, andato in onda sulla TV nazionale belga, racconta i progetti di CIAC che hanno al centro le relazioni interculturali e i legami di comunità. Rifugiati in famiglia (vai alla pagina del progetto), che prevede l’accoglienza di un rifugiato per un periodo massimo di 9 mesi, e Tandem (vai alla pagina del progetto), un progetto di co-housing tra giovani studenti universitari e giovani rifugiati.

Cliccate sulla foto per vedere il servizio di RTBF.

Progetto di accoglienza "Rifugiati in famiglia" a cura della Onlus Ciac-Parma. Nella foto (a sin) il Prof.Giorgio Campanin che ha accolto Mohamed Mursal, rifugiato somalo, studente di ragioneria. Progetto sperimentale di convivenza di giovani richiedenti asilo nelle famiglie italiane. Foto Livio Senigalliesi

Progetto di accoglienza “Rifugiati in famiglia” a cura della Onlus Ciac-Parma.
Nella foto (a sin) il Prof.Giorgio Campanin che ha accolto Mohamed Mursal, rifugiato somalo, studente di ragioneria. Progetto sperimentale di convivenza di giovani richiedenti asilo nelle famiglie italiane.
Foto Livio Senigalliesi