Mentre è iniziato lo scorso venerdì 6 aprile il corso per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati (più di 30 partecipanti), Save The Children ha pubblicato la prima guida per Tutori Volontari di Minori Stranieri non Accompagnati.

Nell’introduzione si descrive l’intento di questa guida. Dare supporto e aiuto ai Tutori per gestire al meglio alcune delle questioni che potranno trovarsi ad affrontare durante lo svolgimento del compito.   “Ogni bambino e ogni adolescente che è arrivato solo in Italia cercando rifugio deve essere protetto e tutelato. In quanto minorenne, ognuno di loro ha il diritto di essere affiancato da un tutore che vigili e garantisca il rispetto dei diritti che la legge gli attribuisce.”

Con l’introduzione della Legge 47/2017 il tutore volontario diventa il nuovo punto di riferimento per il minore straniero non accompagnato.

 Il tutore volontario dovrà facilitare la crescita nella società di accoglienza e vigilare sulla tutela dei suoi diritti.

Dalla rilevazione della ONG, con la collaborazione di alcuni Garanti Regionali per l’Infanzia emerge che attualmente i tutori volontari per msna sono circa 2000. La maggior parte sono donne (3su 5) ed hanno un’età compresa tra i 40 e i 50 anni. La maggior parte ha conseguito una laurea in giurisprudenza, in discipline socioeducative e sanitarie.

 

Scarica la Guida per i Tutori Volontari di Minori Stranieri non Accompagnati

Leggi anche i 5 consigli utili ai Tutori da Parte dei minori non accompagnati

E-BOOK GRATIS
SCARICA GRATUITAMENTE LA GUIDA PRATICA
I Minori Stranieri non Accompagnati

 

[dal sito minoristranierinonaccompagnati di Leonardo Cavaliere]