L’attacco della Turchia alle popolazioni Curde presenti nella Siria del Nord sta causando enormi problemi alle popolazioni di quella zona con decine di civili uccisi e centinaia di migliaia di profughi che stanno lasciando le loro terre per sfuggire alla guerra e all’invasione dell’esercito turco.

Crediamo che sia necessario la mobilitazione da parte di tutti: cittadini, associazioni, realtà del volontariato, azienda ma anche degli enti locali che possono far sentire la loro voce per fermare questa barbarie.

Alcune amministrazioni locali hanno cominciato a muoversi: il Consiglio comunale di Firenze (scarica sotto) si è già mosso con una risoluzione firmata da decine di consiglieri, per esprimere solidarietà al popolo Curdo e chiedere una presa di posizione forte da parte delle organizzazioni internazionali.

Proponiamo che tutti i Consigli Comunali in italia assumano con urgenza una risoluzione in solidarietà con i curdi in Siria e di condanna dell’aggressione di Erdogan.