Di seguito segnaliamo alcune notizie pubblicati sul sito di ASGI con informazioni, aggiornamenti e commenti legali sul tema dell’asilo e delle migrazioni.

Migranti sbarcati a Lampedusa: va garantito il rispetto della legge

Tutti i cittadini stranieri, a prescindere dal paese di origine, devono avere accesso a informazioni chiare e dettagliate sulla propria condizione giuridica e sui diritti ad essa connessi, sul diritto a presentare domanda di protezione internazionale e sulle conseguenze della mancata manifestazione di tale volontà. [continua qui]

 

Hotspot di Lampedusa : violati i diritti dei migranti

Il caso Lampedusa fa crescere la preoccupazione anche in vista della possibile apertura di ulteriori centri per migranti in Europa e nei paesi di origine e di transito. Il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa ha chiesto al Governo italiano di inviare una relazione in merito alle azioni predisposte per evitare il ripetersi degli abusi. [continua qui]

 

Asso 28 : Tavolo Asilo Nazionale chiede verità e giustizia per il respingimento collettivo di 101 persone verso la Libia

Oltre a richiedere chiarimenti in Parlamento al governo italiano, le organizzazioni si rivolgono all’ONU e all’Alto Commissariato per i rifugiati (UNHCR) auspicando un intervento per tutelare il diritto d’asilo e il rispetto delle convenzioni internazionali nel Mediterraneo. [continua qui]

 

Nave “Asso 28” e respingimento collettivo verso la Libia : vanno accertate subito le responsabilità

In attesa di conoscere tutti gli aspetti della vicenda che ha visto coinvolta la nave italiana “ Asso 28” operante in appoggio a una piattaforma petrolifera, che dopo aver salvato da un gommone 108 migranti riportandoli in Libia da dove fuggivano, l’ASGI evidenzia con assoluto sconcerto come quanto accaduto sembra delineare una delle più gravi violazioni del diritto internazionale ed europeo in materia di asilo mai avvenute. [continua qui]

 

Chiudere i porti è illegittimo – Lettera aperta di associazioni e ONG alle autorità e istituzioni italiane e internazionali

In una lettera inviata al Presidente della Repubblica, al Governo e al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, le organizzazioni A Buon Diritto, ACLI, ActionAid, Amnesty International Italia, ARCI, ASGI, Casa dei Diritti Sociali, CNCA, Emergency, FCEI, INTERSOS, Médecins du Monde Missione Italia, Medici Senza Frontiere e Oxfam hanno denunciato le gravi violazioni delle norme internazionali, europee e nazionali di cui le autorità italiane si sono rese responsabili nei recenti casi in cui hanno impedito o ritardato lo sbarco di persone soccorse nell’ambito di operazioni di salvataggio coordinate dall’Italia. [continua qui]

 

Incostituzionale imporre agli stranieri il requisito di lungo-residenza per accedere al fondo di sostegno all’affitto

Con sentenza 166 depositata il 20.7.18 la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 11, comma 13, DL. 25.6.08 n. 112 che aveva introdotto, per l’accesso degli stranieri a un fondo per il sostegno alla locazione delle famiglie povere, il requisito di 10 anni di residenza nello Stato o 5 anni nella Regione. [continua qui]