Il sistema di accoglienza gestito dai Comuni, considerato il più efficiente, aspetta dal 1° luglio la lista dei nuovi progetti. Veronica Nicotra, segretaria generale Anci, scrive al ministero: “Crescente preoccupazione”. La spiegazione del ritardo: in corso di approvazione “le procedure di acquisizione di tutto il plafond di risorse necessarie”. In altre parole, non ci sono i soldi