Fai parte di un’associazione? Una cooperativa sociale? Un circolo? Una società sportiva? Una parrocchia? Un gruppo scout? O sei un semplice cittadino, un gruppo di amici, una famiglia accogliente che vuole dare un supporto concreto ai percorsi di integrazione sociale dei rifugiati?

Partecipa al Laboratorio di partecipazione interculturaleorganizzato da CIAC onlus in collaborazione con numerosi enti del territorio.

Obiettivo del laboratorio è fornire strumenti per attivarsi nell’inclusione sociale dei migranti, affiancando rifugiati, richiedenti e titolari di protezione nel percorso di integrazione nel nostro territorio, facilitando il raggiungimento di una maggiore autonomia emotiva, relazionale e sociale.

I partecipanti potranno attivarsi come Tutor Territoriale per l’Integrazione, la figura che attiva la propria presenza e le proprie reti sociali a supporto dei cittadini migranti.

La relazione tra tutor territoriale dell’integrazione e rifugiato non è una relazione di aiuto come quella tra operatore e utente. Ha invece le seguenti finalità:

  1. promuovere attraverso la prossimità uno scambio interculturale significativo per entrambe le parti;
  2. garantire un sostegno anche emotivo in una fase di transizione delicata attraverso una relazione interpersonale significativa;
  3. facilitare la conoscenza e la comprensione del territorio e delle sue dinamiche sociali, politiche, economiche;
  4. garantire un supporto sociale pratico sugli aspetti dell’autonomia ed un riferimento relazionale in caso di bisogno;
  5. esprimere, valorizzare e socializzare in contesti partecipativi la presenza del beneficiario e delle sue specifiche caratteristiche, attitudini e capacità;
  6. consolidare legami significativi, progressivamente sempre più reciproci e simmetrici

Il laboratorio è inoltre indicato per chi sia attivo o intenda attivarsi in attività di volontariato a supporto dei percorsi di accoglienza, tutela e integrazione dei cittadini migranti, o in percorsi di accoglienza in famiglia.

La partecipazione al laboratorio è gratuita previa iscrizione all’ indirizzo mail associazione@ciaconlus.org entro il 21 febbraio

L’ iniziativa è realizzata da CIAC Onlus nell’ambito del progetto INSIEME, promosso da Ass. Centro Interculturale, Coordinamento Pace e Solidarietà, Ass. Tuttimondi, Ass. Pozzo di Sicar, Ass. Voce Nuova Tunisia, Ass. Kwa Dunìa, finanziatodalla Regione Emilia Romagna e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di cui agli artt. 72 e 73 del D.Lgs. n. 117/2017.